Stephen Hawking apre le paralimpiadi – 2° parte

erweriuouioyuoyuoyusenzatitolo-1rtr378tvrtr378vxrtr3795ertr3793prtr3794krtr378ti1rtr378tsApprofondimenti
< 2/11 >Hawking, con la sua caratteristica voce metallica riprodotta da un computer, ha esortato il pubblico e i telespettatori collegati da tutto il mondo con queste parole: «Guardate le stelle nel cielo e non solo la terra ai vostri piedi. Provate a trarre un senso da ciò che vedete e domandatevi cosa fa esistere l’universo. Siate curiosi. I Giochi Paralimpici possono trasformare la nostra percezione del mondo. Farci capire che siamo tutti differenti l’uno dall’altro, che non esiste un essere umano standard, ma siamo tutti parte della stessa umanità. Ci distingue la capacità di creare e la creatività può avere molte forme, dalle cose pratiche a quelle teoriche. Per quanto la vita possa sembrare difficile, c’è sempre qualcosa che potete fare e qualcosa in cui potete eccellere. Perciò, qui, stasera, celebriamo l’eccellenza, l’amicizia e il rispetto. Buona fortuna a tutti voi».
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...