Extraterrestri incontro: Dovremmo contattare gli alieni?

Con le notizie da Kepler-452b, sembra più probabile che mai che ci sia intelligenza extraterrestre. Così come saggio è per pubblicizzare la nostra presenza?

Adam Lusher
Lunedi 27 Luglio 2015
Mentre leggete questo, i piatti di metallo di 42 radiotelescopi, nascoste in un poco visitata valle della California Cascade Mountains, sono bloccati in un sistema stellare centinaia di anni luce di distanza. Insieme esploreranno 10 miliardi di canali radio, alla ricerca di segnali deliberatamente inviati dagli alieni intelligenti o accidentalmente fuoriusciti dai loro pianeti. Poi i piatti saranno girate alla prossima stella e dei suoi satelliti.

I 42 dispositivi della Allen Telescope Array (ATA) hanno già dato uno sguardo preliminare a Kepler-452b, potenzialmente abitabile, pianeta simile alla Terra la cui scoperta è stata annunciata la scorsa settimana. E “finora, eventuali abitanti di Kepler-452b sono rimasti timida”, ammette Seth Shostak, del SETI [ricerca di intelligenza extraterrestre] Institute, che gestisce il telescopio. Ma il dottor Shostak, il suo direttore della ricerca, è tutt’altro che scoraggiato.

. “In questo momento”, dice, “ci potrebbero essere le onde radio che sfrecciano attraverso il vostro corpo che sono venuti da un altro pianeta, ma se non ci sono segnali, ciò significherebbe che, dei miliardi di pianeti nella nostra galassia – circa il 10 per cento di che sono suscettibili di vita -. La Terra è l’unico posto con creature che hanno compreso la scienza e la tecnologia integrata basati su di esso Quindi, se questo è l’unico posto nella galassia con la vita intelligente, allora la Terra è una sorta di miracolo – e noi scienziati tendono a pensare che, se si dice qualcosa è un miracolo, non hai studiato le statistiche. ”

Il baldacchino di stelle Il baldacchino di stelle (EPA) Sembra che le speranze per scoprire vita aliena intelligente sono stati raramente superiore. Nella stessa settimana della rivelazione Kepler-452b, il miliardario internet imprenditore russo Yuri Milner ha annunciato che stava finanziando Breakthrough Ascolta, una nuova 100 milioni dollari (£ 64.000.000) progetto decennale dedicato alla ricerca. E i soldi, uno dei più grandi donazioni di sempre alla ricerca di intelligenze aliene, ha portato il professor Frank Drake, presidente emerito del SETI Institute e consigliere di Breakthrough Ascolta, a dichiarare: “Avremo la ricerca più potente e duratura che sia mai stato lanciato. ”

Il che, naturalmente, nulla toglie al fatto che finora abbiamo trovato nulla. Ma, spiega il dottor Shostak, trovando vita aliena non avrebbe mai potuto essere semplice: “Se gli alieni fossero state guardando la Terra con un radiotelescopio, avrebbero trovato nulla durante i primi quattro miliardi e mezzo di anni la Terra potrebbe avere avuto i microbi,. o dinosauri, ma siamo diventati solo rilevabile intorno al periodo della seconda guerra mondiale, con l’invenzione del radar. ”

Un altro potenziale problema è che, mentre noi la ricerca utilizzando la nostra tecnologia, gli extraterrestri potrebbero aver messo a punto un metodo di gran lunga più sofisticati. “Forse”, spiega Shostak, “siamo seduti in giro come gli abitanti del Nuovo Mondo 15 ° secolo, in attesa di tamburo batte per dimostrare l’esistenza dei cittadini europei.”

Non si tratta solo di Hollywood cineasti che hanno considerato questo. Nel 2010, il professor Stephen Hawking ha messo in guardia che cercano attivamente di entrare in contatto, dicendo: “. Dobbiamo solo guardare a noi stessi per vedere come la vita intelligente può svilupparsi in qualcosa che non vorremmo incontrare” Ma, afferma il dottor Shostak, è già troppo tardi per nascondersi. I segnali che sono trapelate dalla Terra sono ormai 50-60 anni luce fuori. Ogni giorno, i nostri segnali televisivi lavare su un altro sistema stellare. Il che non significa, almeno, dice il dottor Shostak, che “è troppo tardi per preoccuparsi”. Inoltre, se facciamo scoprire qualcosa là fuori, potremmo trovare le nostre reazioni sono stranamente … umano.

“Nell’estate del 1997,”, ammette il dottor Shostak, “l’ATA raccolto segnali apparentemente inviati da vita extraterrestre. E ‘stato davvero un [fatto uomo-] satellite inviando segnali che imitava quello che ci si aspetterebbe da alieni. Ma per 16 ore siamo pensato che avremmo trovato la vita intelligente extraterrestre E sì, io ero nervoso -. perché pensavo che stavo per dovere rimescolare tutto il mio diario, e non sarei in grado di fare il partito che stava arrivando che Sabato sera “.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...